Wanna be my Valentine?

Wanna be my Valentine?

Tra due settimane è san Valentino e da oggi il web e ogni blogger che si rispetti inizieranno a sfornare post su post con idee e consigli su come trascorrerlo, cosa indossare e soprattutto cosa regalare. Io non potevo essere da meno ed eccomi qua con un bell’articoletto dedicato al giorno degli innamorati. Stavolta però non ho voglia di elargire consigli, i siti che propongono idee last minute su cene, spa e appuntamenti a due si sprecano e basta guardarsi un po’ intorno per prendere ispirazione su look e idee regalo. Oggi mi concentrerò soprattutto sul vero significato di questa ricorrenza. Wikipedia viene in mio soccorso informandomi che è una festa che risale al basso medioevo e potrebbe essere riconducibile al circolo di Geoffrey Chaucer, dove prese forma il concetto di amor cortese: solo chi ama possiede un cuore nobile. La caratteristica più forte di San Valentino è lo scambio di Valentine, biglietti spesso associati al cuore o ad altri simboli dell’amore. E’ stato stimato che questa è la seconda festa dell’anno dove vengono scambiati più biglietti dopo il Natale.

Mai come in questo periodo credo che il vero significato di questa giornata non sia quello di andare a cena fuori o comprare regali costosi. L’amore è il sentimento più bello che ci sia, va alimentato costantemente ogni giorno, si sa, e trovo molto riduttivo concentrarlo in un’unica ricorrenza. Quest’anno io e mio marito non lo festeggeremo. Il giorno prima della Vigilia di Natale abbiamo subito il furto di una delle nostre due auto e tutti i nostri risparmi ci servono per comprare una macchina nuova. Ci credete se vi dico che non sono mai stata più ottimista di così? Gli imprevisti della vita, se contenuti, spesso ci servono per spingerci oltre e migliorare, per questo motivo non voglio rinunciare a San Valentino anche se ho a disposizione un budget limitato. Preparerò una cenetta coi fiocchi, tirerò fuori la mia tovaglia di lino preferita e qualche candela. Manderò a letto presto Bianca e ci godremo un paio d’ore noi due sul divano, magari davanti a un bel film e ora che conosco la vera tradizione della festa degli innamorati preparerò un biglietto. Ogni tanto è bello potersi soffermare a contemplare quanto amore è presente nelle nostre vite, spesso ce n’è molto più di quello che crediamo. E’ a questo che serve San Valentino, a distoglierci per un secondo dai ritmi frenetici quotidiani per assaporare la bellezza di piccoli gesti che ci fanno tornare alla realtà e ci fanno capire quanto siamo fortunati ad avere al nostro fianco la persona amata. Poi, chissà, un regalo per mio marito riesco a farlo saltare fuori 🙂

Su DaWanda ci sono tantissimi biglietti per San Valentino, originali e a prezzi bassissimi.

Facebook Comments

Mamma, moglie e blogger. Mi piace viaggiare e al tempo stesso restare in casa davanti al mio laptop con una grande tazza di caffè bollente vicino. Amo tutto ciò che è rosa e sono estremamente convinta che spesso un po' di frivolezza sia necessaria per alleggerire le preoccupazioni della vita.

There are 13 comments for this article
  1. Veronica at 12:43

    Mi dispiace per il furto. In bocca al lupo!
    Eh si W l’amore, quello vero che si festeggia tutti i giorni e pure a S.Valentino perché una scusa in più per festeggiarsi è sempre buona 😉

  2. Valeria A at 22:20

    L’amore deve essere festeggiato tutti i giorni 🙂 🙂

    mi dispiace per il furto, hai preso questo spiacevole imprevisto per il verso giusto, forza 🙂