Stress post vacanze non ti temo!

Stress post vacanze non ti temo!

Come affrontare il rientro senza troppi traumi.

Per la maggior parte di noi le vacanze estive sono già solo un ricordo. Messi da parte quindi bikini e infradito ci prepariamo per ricominciare con il solito tran tran giornaliero che si arresterà un pochino solamente a fine Dicembre. Se ci fermiamo a pensare a quello che ho appena scritto però scatta subito l’ansia. Tre mesi filati senza prendere (quasi) fiato sono veramente tanti.

A breve mi attenderanno giornate dove il primo pensiero del mattino sarà quello di preparare Bianca per l’asilo. Dovrò poi correre a lavoro, fare la spesa, cucinare, andare a riprendere la piccola al nido per arrivare dopo cena distrutta sul divano. Nossignore, io non ho alcuna intenzione di trascorrere l’autunno in questo modo, vivendo le giornate pensando a cosa dovrò fare il giorno dopo. Come uscire allora da questo circolo vizioso?

I miei consigli su come evitare la malinconia post ferie.

Come prima cosa ritengo sia fondamentale riuscire a ritagliare dei momenti solo per noi. Chi ha figli come me farà di sicuro fatica in quest’impresa ma credetemi se vi dico che è importantissimo per mantenere la testa e lo spirito sani. Io ho deciso che mi sveglierò mezz’ora prima ogni mattina per fare un po’ di yoga. E’ una disciplina che mi piace e riuscire a praticarla ogni giorno sarebbe il massimo. Dovete capire innanzitutto quando riuscite a dedicarvi del tempo, se la mattina o la sera. Anche la pausa pranzo è perfetta. Fate una passeggiata, leggete qualche pagina di un buon libro, telefonate alla vostra migliore amica. Ogni cosa è valida purchè fatta solo ed esclusivamente per voi e nessun altro.

Fate movimento. Ve lo sta scrivendo la regina dei pigri ma da quando ho iniziando a “darmi una mossa” mi sento davvero rinata. Che sia palestra, yoga, pilates o simili non importa. Basta che ci si muova. Anche andare a lavoro in bicicletta o a piedi (per chi può) è valido. Morale della favola: non state ferme. Il non muoversi atrofizza muscoli e mente e non c’è niente di peggio.

Quando arriva l’autunno la tendenza è quella di stare chiusi in casa. Impegnatevi a uscire almeno un paio di volte a settimana. Portate i bimbi al parco il sabato mattina o al centro commerciale la domenica, andate a trovare i nonni una volta in più ma uscite da quella maledetta casa. Ogni motivazione è buona per togliervi il pigiama e uscire, soprattutto nei week end.

Mangiate sano.  Non vi sto dicendo di diventare vegetariani o addirittura vegani. Vi consiglio solamente di preferire verdura e legumi e mangiare carne e pesce solo due volte la settimana. Con la stagione autunnale poi si tende sempre a mangiare di più e questo ci appesantisce in tutti i sensi. Mantenetevi leggeri tutta la settimana e concedetevi qualche sgarro il sabato e la domenica.

Create il giusto ambiente. Sembrerà banale ma quando si torna da lavoro creare un’atmosfera tranquilla in casa aiuta a rilassarsi. Basta un po’ di musica e qualche candela accesa (tenetele sempre in bella vista così non dovete ogni volta mettervi a cercarle nei cassetti) per ritrovare il buonumore. Provare per credere!

Con questi consigli non ho di certo scoperto l’acqua calda ma sono dell’idea che ogni tanto ricordarli non faccia mai male, soprattutto in periodi come questo quando ricominciare con la vita di tutti i giorni diventa più difficile che mai.

 

Facebook Comments

Mamma, moglie e blogger. Mi piace viaggiare e al tempo stesso restare in casa davanti al mio laptop con una grande tazza di caffè bollente vicino. Amo tutto ciò che è rosa e sono estremamente convinta che spesso un po' di frivolezza sia necessaria per alleggerire le preoccupazioni della vita.

There are 6 comments for this article

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *