Gilmore Girls: a year in the life

Gilmore Girls: a year in the life

Il giorno tanto atteso è arrivato. Venerdì scorso su Netflix sono state rese disponibili le quattro puntate che segnano il ritorno di una delle serie TV che più ho amato da ragazzina: Una mamma per amica. Complice una brutta influenza che mi ha obbligata a restare in casa mi sono fatta una vera e propria maratona che è durata sei ore in tutto  ed è stato come se tutti questi anni non fossero davvero passati. Avete presente la sensazione che si prova quando tornate in un posto che considerate casa vostra? Quando i volti delle persone sono un po’ più invecchiati ma vi basta guardarli per sentire il calore di un tempo? Ecco ieri pomeriggio io ho provato tutto questo, tra un caffè da Luke e un salto al Dragonfly Inn, passando per la scuola di danza di Miss Patty e il gazebo. E penso che non può finire qui, non ora. Ho bisogno di altri episodi, non ne avrò mai abbastanza. Lorelai è invecchiata parecchio e se Rory ora ha 32 anni lei ne ha ben 48. Ma bando alle ciance e si vada a cominciare. Da qui in poi scriverò del contenuto degli episodi quindi se non li avete ancora visti vi prego, non andate oltre.

Gilmore Girls

La prima scena è fantastica: un susseguirsi di frasi che ripercorrono tutte le sette stagioni, quelle più celebri -quando ho sentito “Ho fatto sesso e non andrò ad Harvard!” ho gridato di gioia- su sfondo nero e io sono sicura che sia stato tutto architettato a tavolino per far salire il battito cardiaco al telespettatore. Finito questo intro l’inquadratura si fissa per qualche istante sul cartello della città, Stars Hollow, tutto innevato e si capisce subito che quella che stiamo per vedere è la puntata dedicata all’inverno. La camera si dirige poi verso la piazza, piena di gente indaffarata, e dietro a una coppia che si fa un selfie con il telefonino appare Lorelai, seduta sugli scalini del gazebo con un caffè in mano e un’espressione felice sul viso. Dietro di lei arriva subito Rory che si siede vicino alla madre e da quel momento inizia tutta la storyline. Un susseguirsi di battute alle quali ci hanno abituate da molto tempo, botta e risposta che nonostante in passato avessi più volte pensato fossero al limite dell’irritabilità devo ammettere che mi sono mancati. La storia in poche parole è questa: Rory fa la giornalista ed è spesso a Londra dove ha intrapreso di nuovo una relazione con Logan ma stavolta lei gioca il ruolo dell’amante perchè lui è promesso sposo a una giovane ereditiera francese, tale Odette.

gilmoregirls2

Lorelai sta con Luke e tutto fila liscio anche se i loro problemi di comunicazione sono rimasti (lei non gli dice di aver continuato a vedere da sola l’analista di sua madre e lui le nasconde di aver visto dei potenziali locali da comprare insieme ad Emily). La parte più bella di tutta la vicenda secondo me è quella che hanno dedicato ai nonni Gilmore. Nonno Richard è morto quattro mesi prima (anche l’attore lo è quindi secondo me questa oltre che una scelta ovvia è stata anche la migliore idea per rendergli omaggio) e nonna Emily sta affrontando un percorso per liberarsi dal dolore, un percorso che la cambierà per sempre rendendola una donna completamente diversa. Alla fine lei venderà la casa di Hartford dove ha vissuto per cinquant’anni col marito per trasferirsi in un posto di mare insieme alla sua cameriera e famiglia. Personalmente la trasformazione di Emily è stata la parte più bella e se prima trovavo questa signora un po’ fastidiosa e invadente ora le voglio bene.

gilmoregirls5

I quattro episodi raccontano soprattutto la ricerca di Rory di una sua identità. A un certo punto si ritrova completamente senza una casa, senza un lavoro e solo grazie a Jess capisce che deve dare una svolta alla sua vita scrivendo un libro che parla di lei e sua madre. La vicenda finisce che il libro non è ancora completato quindi non sappiamo quale sarà il futuro in merito ad esso. Lorelai finalmente dopo qualche vicissitudine per me un pochino forzata si sposa con Luke per la gioia di tutti ed è proprio la scena finale, l’ultima battuta che doveva mettere la parola “fine” a tutto che lascia senza parole. Lorelai e Rory sono di nuovo sedute sui gradini del gazebo e Lorelai fa alla figlia qualche battuta sul fatto che ora tocca a lei sposarsi così possono fare insieme cose da sposate e Rory prende la parola e le dice “Sono incinta”. Le luci si spengono e i titoli di coda iniziano a scorrere. Incinta? La tesi più accreditata è che lo sia da Logan dato che Jess e Dean sono state solo delle comparse. Resta il fatto che Netflix non può lasciarci così, con mille dubbi, con ancora più confusione in testa di prima.

promo-foto-vom-set-lorelai-und-luke-hand

Io mi aspetto un’altra turnata di puntate entro un anno. Se non succederà mi appello a tutti i fan di Gilmore Girls all’ascolto per fare una rivolta. Noi DOBBIAMO sapere.

 

Facebook Comments

Mamma, moglie e blogger. Mi piace viaggiare e al tempo stesso restare in casa davanti al mio laptop con una grande tazza di caffè bollente vicino. Amo tutto ciò che è rosa e sono estremamente convinta che spesso un po' di frivolezza sia necessaria per alleggerire le preoccupazioni della vita.

There are 9 comments for this article
  1. MICHY px at 17:11

    Ma dai! Che bello anche io non mi sono persa una serie ….. Come faccio a non leggere le tue anteprime?!! Devo resistere perché le voglio vedere !!!

  2. Silvia at 20:23

    non mi perderò sicuramente questa nuova serie, ho cercato di non leggere gli spoiler!

  3. Desires In Style at 14:34

    Noi dobbiamo ammettere che le Gilmore Girls sono il motivo per cui ci siamo iscritte a Netflix! Eravamo delle adolescenti quando la serie è iniziata e siamo cresciute con loro! Siamo praticamente “innamorate” di Lorelai e sebbene il finale di queste quattro puntate evento ci abbia lasciate un po’ perplesse, rivederle dopo anni passeggiare e parlare a raffica sorseggiando caffè per le strade di Stars Hallow è stato veramente emozionante! 😉

    Baci
    Elisa & Agnese
    http://desiresinstyle.com/